Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna nuova

domenica, 23 luglio 2017

Apre a Palermo il Giardino delle Plumerie 8 e 9 luglio al via una mostra-mercato permanente e itinerante

Un appuntamento imperdibile per gli appassionati della Pomelia
Nella foto: Un appuntamento imperdibile per gli appassionati della Pomelia Crediti: Junio Tumbarello

Uno splendido esemplare di Plumeria in SiciliaUn appuntamento imperdibile per gli amanti di queste piante colorate e bellissime che dall’800 hanno piena cittadinanza nel capoluogo siciliano. Un evento itinerante e, al contempo, mostra permanente che offrirà la possibilità a cultori e appassionati di confrontarsi, conoscere un’ampia varietà di esemplari e acquistare le proprie beniamine. L'ingresso alla manifestazione è gratuito

Qui in Sicilia ha addirittura un nome proprio. Unico: la Pomelia. Festeggiata, coltivata, ambita nelle sue varietà più rare e colorate, ricercata, osannata, e una volta, nei giorni di festa,  venduta in mazzetti dai “picciuttieddi” alle nobildonne palermitane. La Plumeria (o Frangipane), così come è nota in tutto il mondo, è la protagonista di una kermesse profumatissima che tutti gli amanti di questo splendido fiore attendevano sull’Isola. Sabato 8 luglio (dalle ore 15 alle ore 20 e domenica 9 luglio dalle ore 10 alle ore 20) è in programma al maneggio Cir-Villa Pensabene a Palermo “Il Giardino delle Plumerie”, un evento privato itinerante e al contempo mostra permanente in collaborazione con l’associazione  culturale “Tra Cielo e Terra”. Sarà possibile osservare da vicino varietà bellissime di Plumeria rubra, conoscerne la caratteristiche, dialogando con vivaisti e cultori, e vivere immersi nei colori ammalianti di questo splendido fiore considerato da molti, e non a torto, uno dei simboli di Palermo.

Plumeria - ApocinaceeLa Plumeria è una pianta che appartiene alla famiglia delle Apocynaceae che nella seconda metà dell'Ottocento fu importata in Orti Botanici e ville private grazie alla passione di europei e americani. Nonostante la sua area di origine sia il Centro America, è dal sud-est asiatico – si presume da Sumatra - che si diffuse e giunse nel capoluogo siciliano. La prima era un esemplare con grandi fiori bianchi e un cuore giallo. Tutt'oggi l'Orto Botanico di Palermo conserva le prime varietà dal fiore profumatissimo che furono coltivate nella nostra città. Nel mondo sono presenti forme ibride, i cui colori variano dal bianco panna al lilla.

"Il giardino delle Plumerie" è un luogo dove sarà possibile trovare un’ampia collezione di plumerie. Sarà possibile acquistarle ma anche apprendere notizie, consigli sulla coltivazione, caratteristiche di ogni singola varietà, ma soprattutto, un luogo dove sarà facile per i neofiti e i curiosi, innamorarsi di queste splendide piante.

La sede dell’evento si trova in via P.40, 90146 a Palermo. L'ingresso alla manifestazione di carattere privato è gratuito. Per gli amanti del genere diventerà senza dubbio un appuntamento imperdibile.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Apre a Palermo il Giardino delle Plumerie

Date evento: dal 07/07 al 08/07
Luogo: Palermo

Junio Tumbarello

Direttore responsabile

La chiave della felicità risiede in un giardino. Con Vivaitaliani sto cercando di conciliare la mia esperienza nel campo della Rete e dei contenuti con la mia passione per la Terra. "Un uomo, d'altronde, ha bisogno di aria, di mare, di vento e di sole" mi ha detto un tizio conosciuto sul Cammino di Santiago che prima lavorava triste tra le quattro mura di un ufficio e ora è il guardia-parco più felice di Spagna. Mi piacerebbe seguire il suo esempio, d'altronde sono un giornalista professionista che ha sempre voluto fare il giardiniere. Ogni giorno mi dedico al mio orto biologico, ad un piccolo pollaio, ai miei due fedeli labrador, Puck e Othello, e a cinque fantagatti nella regal contea di Fantabosco.

Sito web: about.me/miocarobru

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.