Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna crescente

martedì, 21 novembre 2017

Vivai Lo Porto, dove si tramanda l’amore per la natura Rose e Pomelie i loro fiori all’occhiello

Uno scorcio dell'azienda vivaistica con sede a Palermo
Nella foto: Uno scorcio dell'azienda vivaistica con sede a Palermo Crediti: Valentina Beli

Nel centro del capoluogo siciliano c’è un piccolo angolo di paradiso che da sempre ha avuto la vocazione di giardino. Oggi quel polmone verde dove un tempo svernavano le piante esotiche che provenivano dai paesi tropicali, è custodito dai Vivai Lo Porto, che con la loro preziosa attività perpetuano la tradizione del luogo.

Anna Lo PortoDal 15 luglio del 1960, infatti, la famiglia Lo Porto in corso Calatafimi a Palermo si occupa di produzione e vendita di piante mediterranee, tropicali e subtropicali in quello che era stato il giardino della settecentesca villa costruita da monsignor Salvatore Ventimiglia di Belmonte, ultimo inquisitore di Sicilia, e dove nell’Ottocento era sorto il Giardino di Acclimazione. Era stato il capostipite Antonino Giovanni Lo Porto, capogiardiniere del Consorzio Agrario delle Province Siciliane - ente che nel 1940 per volere del Duce aveva acquisito le competenze del Giardino di Acclimazione - a rilevare con la sua buonuscita alla chiusura del consorzio nel ’60, quello spazio così prezioso dal punto di vista botanico. Giovanni era tutt’uno con le piante, la sua conoscenza non derivava solo dall’aver frequentato gli angoli più reconditi degli agrumeti cittadini, ma dall’aver appreso dalla vecchia classe dei giardinieri, tutti i segreti delle piante, dagli innesti alle piantumazioni.

L’eredità di Giovanni è stata portata avanti con entusiasmo e professionalità dal figlio Vincenzo Lo Porto, appassionato di palme, che negli anni ha ampliato con giardini e serre il vivaio e dalla nipote Anna (nella foto a destra in alto), che ha dato nuovo impulso all’azienda di famiglia, entrambi bravissimi agronomi.  Anna Lo Porto, nel 2004 decise anche di importare preziose varietà di rose dall’Inghilterra per allestire una collezione-vendita all' ex Giardino di acclimatazione come le rose scarlatte, Banksiae rosa e gialle, le Old Blush, le rose iceberg dal colore bianco ghiaccio e le Black Baccarà, solo per citarne alcune. E da più di dieci anni infatti, Anna Lo Porto organizza “Passioni in Mostra”, evento-mercato dedicato alle rose, appuntamento unico per gli appassionati e per chi ama la natura e le sue bellezze: una ricca selezione di rose di diversa provenienza geografica scelta fra i migliori ibridatori al mondo.

La Sterculia di 150 anni dei vivai Lo PortoOggi i Vivai Lo Porto sono specializzati nella produzione e vendita di piante ornamentali, tropicali e subtropicali, ma si occupano anche di progettazione e realizzazione di parchi, giardini e terrazzi. “La nostra azienda sorge in un luogo molto particolare, qui nell’ex Giardino di Acclimatazione dove appassionati, studiosi e botanici raccoglievano esemplari esotici provenienti da tutto il mondo” - racconta a Vivaitaliani Anna Lo Porto – “E quindi sono presenti in vivaio esemplari storici e piante meravigliose come una Dracaena Draco bellissima e un Ippocastano tra i più vecchi e grandi della Sicilia, piante che hanno più di trecento anni. Ogni anno festeggiamo la festa dell’Albero e il protagonista indiscusso è la nostra Sterculia che ha più di centocinquanta anni ed è nella top ten degli alberi di Palermo”.

Uno scorcio degli storici vivai Lo Porto in Corso CalatafimiQui da tre generazioni si tramanda l’amore per la natura. “Un’attività molto faticosa la nostra, ma che facciamo con il cuore e grazie all’aiuto dei nostri nove collaboratori – continua Anna - e nonostante, come in tutti i settori, anche noi abbiamo sentito la crisi e gli acquisti degli appassionati si siano ridimensionati, siamo felicissimi dei nostri clienti e delle loro passioni. Chi acquista piante oggi è molto più consapevole e curioso e proprio per questo è nata la nostra Garden School con cui organizziamo laboratori di giardinaggio e corsi per grandi e piccoli”. Oggi questi vivai che offrono splendide varietà botaniche organizzano spesso eventi e appuntamenti per gli appassionati e diffondono la cultura del verde anche grazie ai canali social. “Possedere un vivaio e avere a che fare con le piante è un lavoro che ti prende l’anima – conclude Anna Lo Porto - ed è molto di più di un semplice mestiere perché si sente la responsabilità di questo grande e bellissimo patrimonio che la Natura ci consegna ogni giorno e che noi cerchiamo di diffondere e far comprendere alla gente che ci viene a trovare in vivaio”.

Per info sulle attività della GardenSchool o per maggiori dettagli sulle piante in vendita visitate il sito dei vivai Lo Porto

Oppure visitate la loro pagina Facebook

Vivai Lo Porto

Corso Calatafimi, 262
Palermo - Palermo (Sicilia)
091485606 - info@vivailoporto.it

Junio Tumbarello

Direttore responsabile

La chiave della felicità risiede in un giardino. Con Vivaitaliani sto cercando di conciliare la mia esperienza nel campo della Rete e dei contenuti con la mia passione per la Terra. "Un uomo, d'altronde, ha bisogno di aria, di mare, di vento e di sole" mi ha detto un tizio conosciuto sul Cammino di Santiago che prima lavorava triste tra le quattro mura di un ufficio e ora è il guardia-parco più felice di Spagna. Mi piacerebbe seguire il suo esempio, d'altronde sono un giornalista professionista che ha sempre voluto fare il giardiniere. Ogni giorno mi dedico al mio orto biologico, ad un piccolo pollaio, ai miei due fedeli labrador, Puck e Othello, e a cinque fantagatti nella regal contea di Fantabosco.

Sito web: about.me/miocarobru

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.