Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna nuova

sabato, 24 giugno 2017

Digging Deep: al via il primo orto urbano del Cesie

Digging Deep: al via il primo orto urbano del Cesie

Un orto come un progetto di vita. Non solo per coltivare ortaggi a chilometri zero, ma anche relazioni e rapporti con persone provenienti da differenti parti del mondo. A Palermo il primo orto urbano del Cesie condiviso tra giovani di tre continenti diversi e gli abitanti della città.

L'orto è al centro del progetto "Digging Deep" del Cesie (Centro Studi ed Iniziative Europeo), un’organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 2001 e ispirata dall’attività e dal messaggio del sociologo Danilo Dolci. Insieme all'associazione con sede a Palermo, parteciperanno al workshop internazionale che partirà ad aprile 2014, tre associazioni appartenenti a tre continenti diversi: KID PiNA (Slovenia) dalla nostra Europa, CANGO (Cina) dalla lontana Asia e IYEC (Ghana) dalla tropicale Africa.

ORTO SOCIAL Lo scopo del progetto è esplorare all’interno del lavoro giovanile il tema degli orti urbani come mezzi di inclusione e aggregazione sociale per i giovani al fine di sviluppare in loro abilità in settori specifici, stimolando la loro partecipazione attiva, rendendoli più consapevoli in alcune tematiche fondamentali come la salute e la sostenibilità ambientale. Il candidato tipo nutre una forte passione per l’alimentazione a chilometri zero, ha come regola di vita il rispetto della natura e ha voglia conoscere di altre culture. Un’esperienza che arricchirà le conoscenze dei partecipanti permettendo loro di visitare paesi lontani e incontrare persone da altri continenti. 

URBAN GARDEN Il progetto prevede i seguenti eventi: un workshop internazionale a Palermo ad aprile 2014 sugli orti urbani che vedrà la partecipazioni di giovani da Cina, Ghana e Slovenia; la costituzione degli Urban Gardening Local Club che daranno vita a sei workshop a livello locale che creeranno un giardino urbano a Palermo. Inoltre, si svilupperà una guida sulle modalità di creazione di un giardino urbano in collaborazione con giovani dalla Slovenia, dal Ghana e dalla Cina. Un workshop internazionale finale ad Accra, Ghana, ad Ottobre 2014 (i partecipanti pagheranno solo il 20% del prezzo del biglietto + visto).Il Progetto “Digging Deep”, co-finanziato dalla Commissione Europea sotto l’azione 3.2 del programma Gioventù in Azione. Il Cesie con le sue iniziative si propone di valorizzare la diversità, promuovere la crescita e lo sviluppo, attraverso il coinvolgimento attivo delle persone, della società civile e delle istituzioni.

Chi volesse saperne di più,  può contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Junio Tumbarello

Direttore responsabile

La chiave della felicità risiede in un giardino. Con Vivaitaliani sto cercando di conciliare la mia esperienza nel campo della Rete e dei contenuti con la mia passione per la Terra. "Un uomo, d'altronde, ha bisogno di aria, di mare, di vento e di sole" mi ha detto un tizio conosciuto sul Cammino di Santiago che prima lavorava triste tra le quattro mura di un ufficio e ora è il guardia-parco più felice di Spagna. Mi piacerebbe seguire il suo esempio, d'altronde sono un giornalista professionista che ha sempre voluto fare il giardiniere. Ogni giorno mi dedico al mio orto biologico, ad un piccolo pollaio, ai miei due fedeli labrador, Puck e Othello, e a cinque fantagatti nella regal contea di Fantabosco.

Sito web: about.me/miocarobru

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.