Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna calante

venerdì, 21 luglio 2017

Ortinfestival:
tutto il mondo
a Km Zero La Venaria Reale ospita un mega orto open air

Illustrazione Foodscape di Carl Werner, dal programma integrale di Ortinfestival
Nella foto: Illustrazione Foodscape di Carl Werner, dal programma integrale di Ortinfestival

Alla Venaria Reale va in scena lo spettacolo della terra. Dal 30 maggio al 2 giugno gli orti e la cultura legata alla sfera agro-alimentare saranno i grandi protagonisti in una cornice unica e imperdibile: la Reggia torinese.

Quella del ponte di fine primavera è dunque la perfetta occasione, per chi volesse visitare questo gioiello piemontese, di godere di una full immersion green in un ambiente suggestivo e ricco di fascino. Natura, prodotti tipici, storia e architettura si uniscono in una fusion piena di gusto. Alla sua prima edizione, Ortinfestival anticipa i grandi temi che verranno affrontati all’Expo 2015. Un particolare dell'orto open air

La kermesse mette  in mostra, in uno spazio di circa 10 ettari, che nell'Ottocento ospitavano l'Azienda Agricola della Real Casa e dove oggi è riproposto il Potager Royal, i migliori frutti della terra e le più innovative esperienze ispirate da un'agricoltura rispettosa dell'ambiente e dal design, per un'alimentazione "sana, gustosa, creativa e sostenibile", attenta alla salute, sensibile alla salvaguardia delle risorse idriche ed energetiche.

 L’ orto contemporaneo open air e in serra, ecco le varietà che troveremo

• Antiche varietà recuperate di alberi da frutta autoctoni: meli, peri

• I migliori ortaggi epici del paniere italiano in tutte le varietà

• Piante aromatche dell’arco alpino, mediterranee e del mondo

• Peperoncini da tutto il mondo selezionati dall’Accademia italiana del Peperoncino

• Piante acquatiche commestibili, dalle diverse varietà di riso ai bulbi e tuberi

• Fiori eduli per cucinare piatti moderni e d’antan e non solo per decorare

• World vegetable un’incredibile raccolta di oltre 50 nuove specie di verdure esotiche oggi

già coltivate con successo negli orti multietnici

• Orto diffuso di erbe spontanee tutt’oggi utilizzate o dimenticate

 

ParticolareTanti i momenti e le occasioni per valorizzare prodotti tipici, artigianato, la cura del corpo e perché no…strizzare l’occhio al mondo esotico attraverso:

Gli Showcooking con i suoi chef ospiti, stellati e non, foodblogger, etnobotanici e naturalisti per imparare a cucinare tanti nuovi piatti.

 

La Corte del gusto: un’area con chioschi e stand di cucina gourmet e di strada, italiana e del mondo.

Un Mercato dei Sapori con i prodotti di contadini e artigiani da assaporare.

La Merenda sull'erba per godere il pic-nic, comodamente sdraiati nei prati “regali”.

La Cantina del Festival: un’area con decine di vini di pregio e birre artigianali in degustazione.

La Shopping Area con cento espositori selezionati di prodotti enogastronomici, green e benessere.

La Pachamanca, il banchetto della Madre Terra del Perù, Paese ospite di Ortinfestival.

La rassegna gastronomica Ortinfestival CountDown, ospite di alcuni tra i migliori ristoranti di Torino e Provincia.

La Reggia da mangiare: Venaria vista dall’artista fotografo Carl Warner.

Ortinfestival: tutto il mondo a Km Zero

Date evento: dal 30/05 al 02/06
Luogo: Torino

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.