Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna nuova

mercoledì, 17 gennaio 2018

“In grazia di Dio”, esce il film
a impatto zero
sulla vita nei campi

“In grazia di Dio”, esce il film_a impatto zero_sulla vita nei campi

Senza lavoro, senza soldi, senza prospettive ma con un’unica certezza: la terra. Quattro donne scelgono la campagna per uscire dalla crisi.

Ambientata nel Salento, è la storia della famiglia protagonista del film “In grazia di Dio”, che fiaccata dalla crisi e senza più un euro, abbandona l’imprenditoria per ritornare alla vita nei campi e ritrovare le cose semplici e i valori primigeni della natura e della vita stessa.

Quella che inizialmente appare come una sconfitta si rivela dunque come una rinascita. Al centro la duttilità e la capacità di riadattarsi, di smettere i panni indossati fino a quel momento all’interno della società per rimboccarsi le maniche e tornare ad un’attività senza la quale -d’altronde- si fermerebbe tutto: l’agricoltura. Quel lavoro della terra fatto di fatica, di frustrazione quando interpretato come un piccolo fallimento e anche causa di alti e bassi familiari, ma che -alla lunga- porta dritto a noi stessi. Una vita fatta di piccoli ma sani compromessi, fondata sul baratto e dunque sulle relazioni interpersonali. Scavando la terra i protagonisti della pellicola scavano alla ricerca delle proprie radici.

Il film doveva raccontare l’esplosione della natura. La prima fase del film è sottotono, con luci acide, neon, mura bianche e uffici. Poi il verde, il rosso dei fiori di melograno e dei pomodori

Il cast Nessuno è un attore professionista. Una cuoca, un camionista, un guardiano di pannelli fotovoltaici e un’estetista vengono magistralmente diretti dal regista Edoardo Winspeare.

Una scena de In Grazia di DioUn film a impatto zero Realizzato con il sostegno di Apulia film commission, 101mila euro con una ricaduta sul territorio pari a 450mila euro, e con il principio del baratto: servizi e location sono stati pagati con derrate alimentari e cure dentistiche, in un originale pacco dono distribuito soprattutto ai cittadini della piccola frazione di Giuliano di Lecce, uno dei luoghi principali delle riprese.

Dal 27 marzo “In grazia di Dio”, magistrale inno alla vita di campagna, vi aspetta nelle sale.

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.