Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna crescente

mercoledì, 23 agosto 2017

Junio Tumbarello

Junio Tumbarello

Direttore responsabile

La chiave della felicità risiede in un giardino. Con Vivaitaliani sto cercando di conciliare la mia esperienza nel campo della Rete e dei contenuti con la mia passione per la Terra. "Un uomo, d'altronde, ha bisogno di aria, di mare, di vento e di sole" mi ha detto un tizio conosciuto sul Cammino di Santiago che prima lavorava triste tra le quattro mura di un ufficio e ora è il guardia-parco più felice di Spagna. Mi piacerebbe seguire il suo esempio, d'altronde sono un giornalista professionista che ha sempre voluto fare il giardiniere. Ogni giorno mi dedico al mio orto biologico, ad un piccolo pollaio, ai miei due fedeli labrador, Puck e Othello, e a cinque fantagatti nella regal contea di Fantabosco.

URL del sito web: http://about.me/miocarobru

La notte della Civetta, escursioni in tutta Italia

C’è chi oggi crede che porti sfortuna, diversamente dagli antichi greci che ne associavano la figura alla dea Athena - da cui infatti deriva il suo nome latino di specie Athene noctua – e la reputavano di buon auspicio. La civetta e i suoi significati simbolici hanno da sempre avuto un posto di tutto rispetto nell’immaginario di registi, scrittori e letterati (come nell’Enrico VI di Shakespeare, i cui versi hanno ispirato Sciascia per il titolo di una delle sue opere più note) e ancora oggi affascina grandi e piccini. Se non l’avete mai vista di pissona pissonalmente o voleste regalare quest’emozione ai vostri figli, sabato 11 marzo è proprio la “Notte della Civetta”: un evento nato nel 1995 in Francia, da un’idea di Jean Claude Genot e portata in Italia da Marco Mastrorilli, nel 2001.

Su monte Catalfano con Oros e Riportiamo alla Luce

Un’alchimia sensibile di storie e sensazioni viene fuori tutte le volte che persone di mondi differenti si incontrano nella Natura per condividere l’amore per la Terra. E così è stato domenica scorsa alla Riserva di Monte Catalfano a Bagheria in provincia di Palermo, in occasione di un’escursione prevista nell’ambito del corso base di Escursionismo dell’AIGAE (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche).

Pollice Verde a Ferrara, il 27 e 28 febbraio

Come la natura che si risveglia, febbraio è il primo mese in cui – ancora timidamente – i primi eventi green si affacciano sul panorama degli appuntamenti in verde lungo lo Stivale. Bisognerà attendere marzo per il risveglio vero e proprio, ma intanto per chi ama il verde, l'orticoltura hobbistica e il piccolo frutteto famigliare o per coloro i quali cercano novità e idee per arredare o rinnovare ed abbellire gli spazi esterni della casa, per tutti c’è Pollice Verde, la mostra-mercato del giardinaggio in programma il 27 e 28 febbraio 2016 a Fiera di Ferrara.

Arcangelo Dandini: memoria e magia della cucina romana

Un signore dell’enogastronomia. Uno che prima di entrare in cucina cede il passo agli ingredienti di stagione e ai piatti della tradizione. Il simpatico e bravissimo cuoco che Vivaitaliani ha avuto la fortuna di incrociare sul proprio cammino risponde al nome di Arcangelo Dandini, classe 1962, romano dei Castelli, “confessore” della cucina ebraico-romanesca più antica: ne conosce infatti i segreti e le storie, ma non si limita a quello, perché Arcangelo oltre a cucinare magistralmente, studia e indaga i misteri e i “dietro le quinte” di ricette emblematiche come quelle della pasta alla “Carbonara”, della “Gricia” o della “Cacio e Pepe”. Solo per citarne alcune.

Sottoscrivi questo feed RSS

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.