Menu

Seguici sui nostri canali social

Facebook Twitter Google+ Instagram
Luna crescente

domenica, 22 ottobre 2017

Ecco come ti faccio il dado casalingo

In foto dadi fatti in casa: ma quanto sono invitanti?
Nella foto: In foto dadi fatti in casa: ma quanto sono invitanti?

Il dado vegetale può essere fatto in casa, solo di verdure fresche e aromi naturali: il “conservante” naturale presente in questo dado vegetale sarà il sale.

Tra l’altro risulta più leggero, più saporito ed è ottimo per chi è intollerante al glutine dato che contiene solo verdure e sale. Ma vediamo nel dettaglio come fare il dado vegetale in casa seguendo la ricetta di #vivaitaliani.

Dado vegetale fatto in casa, gli ingredienti:

150 gr di sedano
100 gr di carote
100 gr di cipolle
100 gr di pomodori
100 gr di zucchine
1 spicchio di aglio
1 ciuffo di prezzemolo
250 gr di sale grosso
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva

Dado vegetale fatto in casa, la preparazione

  1. Lavate per bene tutte le verdure, mondate la carota, la cipolla, l’aglio e tritatele finemente;
  2. Poi prendete il sedano, il prezzemolo e tritate finemente;
  3. Prendete le zucchine i pomodori e fateli a pezzetti piccoli;
  4. Prendete tutte le verdure e versatele dentro una pentola di acciaio, aggiungendo anche il sale e l’olio;
  5. Fate cuocere per almeno 1 ora e mezza senza aggiungere acqua;
  6. Trascorso il tempo, pendete il composto e frullatelo nel mixer;
  7. Rimettete il composto sul fuoco finché non si sarà addensato ancora;
  8. Scolate il composto schiacciandolo con un cucchiaio per colare l’acqua in eccesso;
  9. Trasferite il dado vegetale in piccoli vasetti di vetro a chiusura ermetica e lasciate riposare mezza giornata: le verdure perderanno parte della loro acqua.

Ecco il vostro dado vegetale fatto in casa da mettere nella minestra, zuppa, risotto o pasta.

Dado vegetale fatto in casa, conservazione Grazie alla presenza del sale grosso, non ci sono problemi di conservazione: i vasetti possono essere conservati in luogo fresco per un massimo di sei mesi. Il dado comprato al supermercato dovrebbe essere fatto di verdura ma l’ingrediente principale è il glutammato. Si tratta di un esaltatore di gusto e sapidità che viene essenzialmente impiegato per insaporire un alimento che non ha alcun sapore o la cui qualità è talmente bassa da richiederne l’uso: potrete riconoscerlo dalla sigla E (dalla E620 fino alla E625).

Attenzione! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookie per alcune delle sue funzionalità
Controlla i nostri Termini di utilizzo e privacy per maggiori informazioni.